Termoidraulica Savinese

Azienda che opera nei settori dell'impiantistica industriale e civile.
Un idraulico e termotecnico professionista nella provincia di Arezzo: vendiamo, installiamo e manteniamo impianti di riscaldamento, condizionamento, raffrescamento, idrosanitari, impianti solari, impianti a pavimento, centrali termiche, centrali frigorifere, climatizzazione, arredo bagno, impianti fotovoltaici, minieolici, antincendio, ad aria compressa, a vapore, gas tecnici, gas metano e GPL, riscaldamento piscine, trattamento acque.

Ultime notizie

Come ripensare l’energia con le rinnovabili e lo storage

(Mon, 16 Jan 2017 11:47:15 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Costi in continua diminuzione dell’eolico e del solare FV, aste sempre più competitive in tutto il mondo, innovazione tecnologica per l’accumulo elettrico: così le fonti pulite continuano a guadagnare terreno sui combustibili fossili secondo IRENA, accelerando la transizione energetica globale.
Immagine Banner: 

Innovazione tecnologica e regole di mercato per ripensare l’energia: questo è il succo del rapporto pubblicato da IRENA (International Renewable Energy Agency), l’agenzia internazionale che promuove la transizione dai combustibili fossili alle fonti rinnovabili.

REthinking Energy 2017 (allegato in basso) è un compendio delle più recenti trasformazioni nel mix energetico mondiale.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Modifiche direttiva “Efficienza Energetica”, dentro la proposta della Commissione

(Mon, 16 Jan 2017 11:45:24 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Un'analisi delle proposte di modifica della direttiva europea 27/2012 sull'efficienza energetica fatte dalla Commissione europea nell'ambito del “pacchetto d'inverno”. Cambiamenti all'orizzonte su obblighi, metodologie di calcolo e altro ancora. Il documento è all'esame del Senato.

Nell'ambito del pacchetto legislativo "Energia pulita per tutti gli europei", varato il 30 novembre scorso, come sappiamo, la Commissione europea ha emanato una comunicazione e otto proposte legislative in materia di efficienza energetica, energie rinnovabili, assetto del mercato dell'energia elettrica, sicurezza dell'approvvigionamento e norme di governance per

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

leggi tutto

Cambiamo la potenza del contatore. Ma quanto costa?

(Mon, 16 Jan 2017 11:00:53 +0000)

Antonella Giordano
La riforma delle tariffe elettriche avrebbe dovuto rendere gratuito il cambio di potenza, mentre ha semplicemente ridotto i costi: dal primo aprile verrà eliminato il contributo fisso amministrativo e ridotto di circa il 20% il contributo previsto per ogni ‘scatto’ di kW di potenza aggiuntiva.
Immagine Banner: 

Con l’entrata in vigore della riforma delle tariffe elettriche si potrà cambiare più facilmente la potenza contrattuale della propria fornitura.

Ci sarà una maggiore possibilità di scelta dei livelli di potenza impegnata poiché è stata introdotta una gradualità più fitta rispetto a quanto previsto finora, in modo da permettere all’utente di individuare il livello più adatto alle proprie esigenze.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

A febbraio webinar di QualEnergia.it sulla Tremonti Ambientale

(Mon, 16 Jan 2017 10:30:14 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Per le aziende che hanno usufruito o che possono ancora usufruire della Tremonti Ambientale, QualEnergia.it organizza, in collaborazione con lo Studio legale Magnani di Milano, due webinar che si terranno a febbraio. Come iscriversi. Gratuito per gli abbonati a QualEnergia.it PRO.

Per le Aziende che hanno usufruito o che possono ancora usufruire della Tremonti Ambientale, QualEnergia.it organizza, in collaborazione con lo Studio legale Magnani di Milano il webinar "Tremonti Ambientale: agevolazioni fiscali per investimenti in impianti a fonti rinnovabili".

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Costi, emissioni, vantaggi e limiti delle stufe a bioetanolo

(Mon, 16 Jan 2017 06:50:16 +0000)

Alessandro Codegoni
Sono sempre più diffusi stufe, caminetti e accessori decorativi con fiamma alimentata dal bioetanolo. Una scelta rapida e pratica per integrare il proprio riscaldamento, ma usato senza canna fumaria potrebbe essere una scelta non molto salutare. Quali i costi per riscaldarsi con questo combustibile?
Immagine Banner: 

In questo inverno di gelo profondo come resistere alla possibilità di aggiungere immediatamente in casa una fonte di calore “sostenibile”, cioè non dipendente da combustibili fossili, senza lavori di idraulica o muratura,  a costo relativamente basso e spesso con un risultato esteticamente tanto piacevole da aggiungere la nuova fonte non in un qualche angolo poco visibile della casa, ma nel bel mezzo del “salotto buono”?

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Carburanti alternativi, decreto DAFI in Gazzetta

(Mon, 16 Jan 2017 06:30:24 +0000)

Il decreto distingue i combustibili per i quali è prioritario introdurre misure per la loro diffusione: sono obbligatori gli obiettivi per elettricità e gas naturale, mentre sono facoltativi i target per idrogeno e Gpl. Il testo del decreto e gli allegati.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto sulle infrastrutture per i carburanti alternativi, comprese le ricariche per i veicoli elettrici, che recepisce la direttiva europea DAFI, ossia Directive alternative fuel initiative ...

 

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Bandi, appalti e gare del giorno: 16 gennaio 2017

(Mon, 16 Jan 2017 06:30:00 +0000)

Ogni giorno, per gli abbonati a QualEnergia.it PRO, pubblichiamo progetti europei, programmi di finanziamento regionali, locali e nazionali, bandi per gare d'appalto in tutta Italia per la fornitura di beni e servizi su energia, edilizia ed efficienza energetica, mobilità sostenibile ed altro ancora. I bandi del giorno e l'archivio.

Per gli abbonati a QualEnergia.it PRO ogni giorno progetti europei, programmi di finanziamento regionali, locali e nazionali, bandi per gare d'appalto in tutta Italia per la fornitura di beni e servizi su energia, edilizia ed efficienza energetica, mobilità sostenibile ed altro ancora. I bandi pubblicati oggi e il nostro archivio.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Investimenti in rinnovabili: calo nel mondo e ripresa in Italia

(Fri, 13 Jan 2017 16:00:00 +0000)

Redazione QualEnergia.it
A pesare il rallentamento della Cina dopo il record dell'anno scorso e la riduzione dei prezzi delle tecnologie: la crescita della nuova potenza installata infatti continua, con il FV a +25% sul 2015. In Italia gli investimenti in rinnovabili sono cresciuti dell'11%. I nuovi dati Bloomberg New Energy Finance.
Immagine Banner: 

In Italia nel 2016 si sono investiti in rinnovabili 2,3 miliardi di dollari, l’11% in più rispetto all’anno precedente, primo rialzo dopo 4 anni di calo. Scendono invece gli investimenti su scala mondiale: a causa della riduzione dei costi e della frenata in mercati importanti come quello cinese.

È quanto emerge dai dati preliminari diffusi ieri da Bloomberg New Energy Finance (vedi allegato in basso).

Nel 2016 ...

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Mercato elettrico: ripartono 9 reattori nucleari in Francia

(Fri, 13 Jan 2017 15:25:00 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Ok dall'Asn alla rimessa in moto di 9 dei 12 reattori da 900 MW fermi per controlli di sicurezza. Ma la situazione Oltralpe resta critica per l'ondata di freddo in arrivo che porterà a picchi di domanda di circa 15 GW superiori alla potenza disponibile. Intanto in Italia si riaccendono 3 centrali termoelettriche.

Dovrebbe attenuarsi l'effetto sul mercato elettrico italiano del fermo nucleare francese, che assieme all'ondata di freddo e ad altri fattori ha contribuito a far schizzare verso l'altro i prezzi dell'elettricità in Borsa, anche se la situazione oltralpe resta critica.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

FCA e "dieselgate bis": l'UE chiede chiarezza all'Italia

(Fri, 13 Jan 2017 15:10:00 +0000)

Luca Re
Le autorità USA accusano Fiat-Chrysler di aver installato software per manipolare le emissioni su alcuni modelli venduti negli Stati Uniti. Intanto la commissione d’inchiesta europea, nata dopo lo scandalo Volkswagen, ha sentito in audizione il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, sulle incongruenze del rapporto italiano.
Immagine Banner: 

Che potesse scoppiare un nuovo dieselgate dopo lo scandalo che ha coinvolto Volkswagen nel 2015 era nell’aria: come hanno denunciato a più riprese organizzazioni indipendenti tra cui Transport & Environment, le differenze tra i dati ufficiali e quelli reali sulle emissioni delle auto sono notevoli.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Bollette: posti contati per la Tutela Simile, a chi conviene la nuova tariffa?

(Fri, 13 Jan 2017 11:05:27 +0000)

Antonella Giordano
Il contratto di Tutela Simile e il problema dei posti messi a disposizione dalle aziende. Sono limitati e potrebbero restare fuori quasi 10 milioni di clienti domestici oggi ancora nel servizio di maggior tutela. Possibile una corsa ad accaparrarsi l’offerta migliore.
Immagine Banner: 

Il 2017 sarà un anno di transizione per gli utenti dell’energia elettrica che saranno incentivati a passare al mercato libero.

Non c’è ancora una data certa che stabilisce la fine del mercato tutelato perché la norma che fissa il termine al 30 giugno 2018 è contenuta nel disegno di legge sulla Concorrenza che giace nei cassetti del Senato.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Sentenza Tar Sardegna: servono motivazioni forti per vietare l’eolico fuori dalle zone inidonee

(Fri, 13 Jan 2017 11:00:00 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Accolto il ricorso di un'azienda per un impianto in una zona industriale. La normativa favorisce le rinnovabili e impone di individuare le aree inidonee, per negare permessi al di fuori di queste servono ragioni “particolarmente pregnanti, puntuali e analiticamente illustrate”, ricordano i giudici.

La normativa italiana ed europea prevede un trattamento di favore per le rinnovabili e, sull’eolico, dispone che siano individuate zone specifiche in cui non si possono fare gli impianti.

Per questo per negare l’autorizzazione a ...

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Solare FV, in meno di 10 anni ovunque sarà più economico del carbone

(Fri, 13 Jan 2017 07:15:00 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Secondo Bloomberg New Energy Finance, il fotovoltaico sarà in grado di battere la fonte fossile più inquinante intorno al 2025 nella maggior parte dei paesi, grazie alla continua discesa dei costi d’installazione delle centrali FV utility scale: attesi a 74 cent$/watt per quella data.
Immagine Banner: 

Il solare batte già il carbone in alcuni specifici contesti ma entro il 2025 - sostiene Bloomberg New Energy Finance (BNEF) - potrebbe essere in media, a livello globale, più conveniente della fonte fossile.

Quindi in meno di dieci anni, si legge in un articolo firmato da Jess Shankleman e Chris Martin su Bloomberg, il fotovoltaico potrebbe diventare la risorsa energetica con il minor costo di generazione in buona parte del pianeta.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

GO e procedure concorrenziali, i titoli per l’asta del 20 gennaio 2017

(Fri, 13 Jan 2017 06:50:18 +0000)

I titoli GO oggetto d’asta sono relativi alla produzione da gennaio a dicembre 2016 degli impianti nella titolarità del GSE.

Il GSE informa gli operatori ammessi a partecipare alle procedure concorrenziali (deliberazione dell’Autorità per l’Energia ARG/elt 104/11) che, nella sessione d’asta del 20 gennaio 2017, saranno offerti i seguenti titoli GO ...

 

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Online il programma di normazione 2017 di CEN-CENELEC

(Fri, 13 Jan 2017 06:00:36 +0000)

Il documento riassume le principali attività che vedranno impegnati nel corso dell’anno i due organismi europei di normazione: il CEN, European Committee for Standardizaion, e il CENELEC, European Comittee for Electrotechnical Standardizaion.

È stato pubblicato il programma di normazione 2017 del CEN-CENELEC (allegato in basso), che riassume le principali attività che vedranno impegnati nel corso dell’anno i due organismi europei di normazione: il CEN (European Committee for Standardizaion) e il CENELEC (European Comittee for Electrotechnical Standardizaion).

Tra i campi di intervento ...

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Il basso costo del capitale non basta ad investire in rinnovabili

(Thu, 12 Jan 2017 18:00:00 +0000)

Redazione QualEnergia.it
I costi per i prestiti per le società sono crollati del 30%, anche se il costo del capitale legato a progetti di rinnovabili non è diminuito nella stessa misura, soprattutto in alcuni paesi del sud-est europeo. Ma perché comunque il costo del capitale non è sufficiente per investire in progetti eolici e FV?
Immagine Banner: 

Qual è il costo del capitale per gli investimenti nell’eolico o per il fotovoltaico di taglia media-grande in Bulgaria, Croazia, Grecia, Ungheria, Romania e nella Repubblica Slovacca?

E perché i paesi che possono beneficiare di un basso costo medio ponderato del capitale, o WACC (Weighted Average Cost of Capital) per favorire tale tipo di investimenti spesso non riescono ad avere risultati efficaci nella diffusione di queste tecnologie?

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

leggi tutto

Riapertura centrale a carbone di Genova: “danno ad ambiente e concorrenza”

(Thu, 12 Jan 2017 17:50:18 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Il MiSE, su sollecito di Terna, richiama in servizio l'impianto a carbone Enel di Genova Sampierdarena, per compensare le mancate importazioni dalla Francia. Il WWF annuncia una segnalazione all'UE: la decisione violerebbe le regole del libero mercato, oltre a far male a ambiente salute.

Ferma dall'estate scorsa e avviata alla dismissione, la centrale a carbone Enel di Genova dovrebbe riprendere a funzionare temporaneamente nei prossimi giorni.

A richiamarla in servizio il ministero dello Sviluppo economico che, su sollecito di Terna, ha chiesto a Enel di rinviare la chiusura di alcune centrali nell'area del nord-ovest, a cominciare dall'impianto a carbone di Genova Sampierdarena.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Spostare gli investimenti dalle fonti fossili alle rinnovabili

(Thu, 12 Jan 2017 14:26:59 +0000)

Daniela Patrucco
Partendo dal rapporto di Oil Change International, intitolato “The Sky’s Limit", si mette in relazione il rapporto tra obiettivi di riduzione dei gas serra e produzione ed uso dell’energia. Attraverso un graduale e ben governato processo andrà chiusa necessariamente l'epoca dello sfruttamento delle fonti fossili.
Immagine Banner: 

Le politiche climatiche potrebbero essere semplici se fossero coerenti con la scienza del clima. Poiché la CO2 accumulata nel tempo determinerà l’entità del cambiamento climatico occorre tenere sotto controllo il “bilancio di carbonio”.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Sinapsi, dalla home&building automation all’IoT

(Thu, 12 Jan 2017 12:21:24 +0000)

News dalle Aziende
Sinapsi propone prodotti IoT oriented. Come ad esempio il SIN.EQRTUEVO1T, in grado di contabilizzare l'energia e le risorse di un edificio, consentendone la ripartizione dei costi d’esercizio in conformità alla norma UNI 10200.

La building automation consiste nell’automazione delle funzioni relative agli impianti elettrici e tecnologici di un edificio.

L’automazione riguarda sia le azioni che normalmente sono eseguite dall’uomo che il controllo degli impianti. In generale potremmo dire che si parla di Building Automation ogni volta che non si ha a che fare con abitazioni ad uso civile, nel qual caso si parlerebbe di domotica o home automation.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

“Via gli ostacoli all'energia pulita”, un'interrogazione parlamentare

(Thu, 12 Jan 2017 11:00:00 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Troppe norme bloccano generazione distribuita da rinnovabili ed efficienza energetica, favorendo la produzione centralizzata da fossili: dalla riforma delle tariffe elettriche, al divieto di SDC, passando per le nuove linee guida sui TEE e il capacity market. La denuncia in un'interrogazione del senatore Gianni Girotto.

Riforma delle tariffe elettriche, nuove linee guida sui certificati bianchi, divieto di reti private SDC ed altro ancora.

Troppe norme vanno "nella direzione di aumentare i costi energetici per le fasce più marginali della popolazione, rafforzare il sistema di generazione centralizzato basato sulle fonti fossili e bloccare completamente lo sviluppo della generazione distribuita di elettricità da fonti rinnovabili finalizzata all’autoconsumo”.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

QualEnergia.it - Il portale dell'energia sostenibile che analizza mercati e scenari