Termoidraulica Savinese

Azienda che opera nei settori dell'impiantistica industriale e civile.
Un idraulico e termotecnico professionista nella provincia di Arezzo: vendiamo, installiamo e manteniamo impianti di riscaldamento, condizionamento, raffrescamento, idrosanitari, impianti solari, impianti a pavimento, centrali termiche, centrali frigorifere, climatizzazione, arredo bagno, impianti fotovoltaici, minieolici, antincendio, ad aria compressa, a vapore, gas tecnici, gas metano e GPL, riscaldamento piscine, trattamento acque.

Ultime notizie

Incentivi per stufe e caldaie a legna e pellet: detrazioni fiscali e conto termico

(Fri, 30 Sep 2016 16:14:38 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Per sostituire il nostro impianto di riscaldamento con una stufa o una caldaia a pellet o a legna possiamo sfruttare le detrazioni fiscali del 65% (o ecobonus) o del 50%, ma dal 31 maggio 2016, in alternativa, anche gli incentivi previsti dal nuovo Conto Termico. Vediamo alcuni aspetti utili.
Immagine Banner: 

Per riscaldare le nostre case questo può essere il momento dell’anno ideale per fare una scelta che ci fa risparmiare qualcosa in bolletta, migliorando al tempo stesso il comfort e l’efficienza energetica delle nostre abitazioni.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Un SEU fotovoltaico da 1,4 MW sul tetto di un centro commerciale

(Fri, 30 Sep 2016 12:53:14 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Ad Arese, uno dei centri commerciali più grandi d'Europa, con 100mila mq di superficie, riesce a soddisfare il 50% dei suoi fabbisogno energetici negli spazi comuni grazie a un impianto FV su tetto abbinato a pompe di calore. Insieme a due cogeneratori ha conseguito la qualifica SEU.
Immagine Banner: 

Il centro commerciale "Il Centro", ad Arese, vicino Milano, con circa 200 negozi su un’area di 100.000 metri quadrati è tra i più grandi d’Europa e soddisfa metà del suo enorme fabbisogno energetico grazie al fotovoltaico.

È stato infatti dotato di un impianto da 1,4 MW di potenza nominale che ricopre interamente il tetto ...

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

TICA, da domani in vigore i nuovi corrispettivi per i preventivi di connessione

(Fri, 30 Sep 2016 12:15:00 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Da domani, 1° ottobre 2016, si applicano i nuovi corrispettivi per l'ottenimento del preventivo di connessione alla rete per potenze in immissione fino a 10 kW, con l’introduzione di nuove differenziazioni per ulteriori classi di potenza.

Da domani, 1° ottobre 2016, si applicano i nuovi corrispettivi per l'ottenimento del preventivo di connessione alla rete per potenze in immissione fino a ... 

 

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Conto Energia fotovoltaico, aggiornata la rata di acconto

(Fri, 30 Sep 2016 12:07:15 +0000)

A fine settembre per gli impianti FV superiori a 20 kW e tra 3 e 6 kW sono stati corrisposti gli incentivi relativi a luglio 2016. Per gli impianti di potenza tra 6 kW e 20 kW, i pagamenti avverranno il 31 ottobre 2016, mentre saranno effettuati il 30 novembre 2016 quelli fino a 3 kW.

Il GSE comunica che è stata aggiornata la rata di acconto per gli impianti fotovoltaici incentivati con il  Conto Energia.

A fine settembre per gli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 20 kW e per quelli tra i 3 e i 6 kW sono stati corrisposti gli incentivi relativi a luglio 2016, mese a partire dal quale, così come previsto dal DM 16 ottobre 2014, è stata aggiornata la rata di acconto.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Decreto Scia2, ok con osservazioni in Conferenza Unificata

(Fri, 30 Sep 2016 07:40:44 +0000)

Lo schema di decreto è all'esame del Parlamento. Individua le attività assoggettate ai quattro regimi amministrativi definiti nella norma di delega, ossia: segnalazione certificata di inizio attività (SCIA); silenzio assenso; comunicazione preventiva; titolo espresso. Le osservazioni delle Regioni.

Via libera dalla Conferenza Unificata, seppur con proposte di modifica (in allegato in basso), allo schema di decreto legislativo “Scia 2”, che individua i procedimenti che devono essere oggetto dei diversi regimi amministrativi.

Lo schema di decreto ...

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Fotovoltaico e modifiche impianti incentivati, nuovi chiarimenti dal GSE

(Fri, 30 Sep 2016 07:30:44 +0000)

Sostituzione di moduli e inverter, eventuali aumenti di potenza, componenti di scorta e mantenimento di incentivi e maggiorazioni. In un incontro il Gestore Servizi Energetici ha risposto ai dubbi degli operatori, in attesa della pubblicazione del nuovo Documento Tecnico di Riferimento.
Immagine Banner: 

Sostituzione di moduli e inverter, eventuali aumenti di potenza, componenti di scorta e mantenimento di incentivi e maggiorazioni.

In attesa della definizione del nuovo Documento Tecnico di Riferimento (DTR) per gli interventi sugli impianti incentivati il GSE ha fornito qualche chiarimento agli operatori ...

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Bollette, da ottobre in leggero calo l’elettricità, aumenta il gas

(Fri, 30 Sep 2016 07:15:00 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Il nuovo aggiornamento trimestrale. Dal primo ottobre la bolletta dell’elettricità torna a scendere dopo l'esplosione primaverile dei costi di dispacciamento, per il gas il dato è invece in aumento, anche se meno marcato rispetto alla prevedibile stagionalità autunnale. Nel 2016 in totale la famiglia tipo risparmia quasi 100 euro sul 2015.

Dal primo ottobre 2016 la bolletta dell’elettricità torna a scendere, dopo gli aumenti arrivati a luglio in conseguenza di sospetti fenomeni speculativi sul mercato dei servizi di dispacciamento. Mentre si registra un leggero incremento per la bolletta gas, in concomitanza della normale stagionalità autunnale,&nbs

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Un ponte per aggirare lo stretto… sguardo innovativo del governo

(Fri, 30 Sep 2016 06:00:47 +0000)

Gianni Silvestrini
Un paese in difficoltà come l’Italia dovrebbe saper investire nei settori più promettenti: industrializzazione della riqualificazione edilizia, mobilità elettrica o storage, anticipando anche i cambiamenti in arrivo. Ma per fare queste scelte serve una visione che non c'è. L'editoriale di Gianni Silvestrini.
Immagine Banner: 

Per un paese in difficoltà come l’Italia è importante catturare le occasioni che si presentano, anticipare i cambiamenti in arrivo e indirizzare gli investimenti nei settori più promettenti. Evitando, al tempo stesso, di disperdere energie e risorse, nell’annunciare o, peggio ancora, realizzare grandi opere spesso inutili.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Se invece della prevenzione del rischio sismico il Governo punta al Ponte sullo Stretto

(Fri, 30 Sep 2016 05:30:30 +0000)

Anna Donati
I limiti della normativa antisismica, i costi degli interventi di messa in sicurezza e adeguamento antisismico, i rischi del piano "Casa Italia" del Governo. Un articolo di Anna Donati, Gruppo di lavoro "Mobilità sostenibile" di Kyoto Club.

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha rilanciato il Ponte sullo Stretto di Messina, che a suo dire darebbe lavoro a 100.000 persone. E nonostante che per ben due volte nel 2010 e nel 2012 avesse dichiarato l’inutilità del progetto e la necessità di investire sull’adeguamento e messa in sicurezza delle scuole.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Celle FV in perovskite, un rivestimento innovativo ne contrasta l'invecchiamento

(Fri, 30 Sep 2016 05:30:07 +0000)

Una delle applicazioni di queste celle potrebbe essere nelle finestre, ma prima che possano entrare in commercio è necessario superare i problemi legati alla loro perdita di efficienza con umidità e luce ultravioletta. Uno studio condotto dal Politecnico di Torino propone un rivestimento con fotopolimeri.

Un materiale ibrido, organico e inorganico, in grado di assorbire l’intero spettro solare e di trasportare la carica elettrica con elevatissima efficienza: la perovskite è l’ultima frontiera nel campo del fotovoltaico di nuova generazione, ancora poco studiata in Italia, ma subito con risultati molto rilevanti dal punto di vista scientifico.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Bandi, appalti e gare del giorno: 30 settembre 2016

(Fri, 30 Sep 2016 03:15:00 +0000)

Ogni giorno, per gli abbonati a QualEnergia.it PRO, pubblichiamo progetti europei, programmi di finanziamento regionali, locali e nazionali, bandi per gare d'appalto in tutta Italia per la fornitura di beni e servizi su energia, edilizia ed efficienza energetica, mobilità sostenibile ed altro ancora. I bandi del giorno e l'archivio.

Per gli abbonati a QualEnergia.it PRO ogni giorno progetti europei, programmi di finanziamento regionali, locali e nazionali, bandi per gare d'appalto in tutta Italia per la fornitura di beni e servizi su energia, edilizia ed efficienza energetica, mobilità sostenibile ed altro ancora. I bandi pubblicati oggi e il nostro archivio.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Diagnosi energetiche e ISO 50001, bando per finanziamenti alle PMI piemontesi

(Thu, 29 Sep 2016 14:30:19 +0000)

Nel Bollettino Ufficiale Regionale il bando che supporta le PMI nella realizzazione di diagnosi energetiche e per l’ottenimento di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001. La dotazione finanziaria è pari a 2.388.000 euro. Le domande vanno inviate dal 3 ottobre.

La Regione Piemonte ha pubblicato sul bollettino ufficiale del 21 settembre 2016 il bando che supporta le PMI nella realizzazione di diagnosi energetiche e per l’ottenimento di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Moduli fotovoltaici, l'evoluzione dei prezzi e le anacronistiche misure antidumping

(Thu, 29 Sep 2016 14:00:09 +0000)

Luca Re
Sempre più aziende cinesi del fotovoltaico decidono di abbandonare l’accordo del prezzo minimo d’importazione siglato nel 2013, preferendo piuttosto pagare i dazi doganali. Vediamo perché e come si sta evolvendo il mercato europeo. Continua la discussione protezionismo vs libera concorrenza.
Immagine Banner: 

Molte aziende cinesi del solare scelgono di pagare i dazi esistenti, piuttosto che continuare a vendere i loro moduli fotovoltaici nell’ambito del minimum import price (MIP), l’accordo volontario sottoscritto tra Bruxelles e Pechino nel dicembre 2013.

L’obiettivo di quell’intesa era limitare lo sbarco sul mercato continentale di prodotti low-cost, che avrebbero danneggiato l’industria fotovoltaica europea di qualità.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

leggi tutto

Energia in Italia, i dati più significativi dalla nuova analisi trimestrale ENEA

(Thu, 29 Sep 2016 11:20:00 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Qualche highlight dalla nuova analisi trimestrale ENEA sul'Italia. Calano, di poco, consumi ed emissioni. Prezzi gas ai minimi storici e domanda in ripresa nel termoelettrico. Produzione da rinnovabili a livelli 2015. Sul costo del kWh per le imprese si restringe forbice Italia-Ue.

Nei primi sei mesi del 2016 il prezzo del kilowattora per le imprese italiane con consumi medio-bassi, tra 20 e 500 MWh annui, è diminuito del 6%, attestandosi a 17,7 centesimi di euro, rispetto ai 18,9 centesimi dello stesso periodo del 2015.

Di conseguenza, la forbice tra il prezzo italiano e quello medio Ue si è ridotta in termini assoluti da 6,3 centesimi di euro dello scorso anno (+50%) a 5,5 centesimi (+45%).

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Enel vende centrale a gas in Belgio e si rafforza sulle rinnovabili in America Latina

(Thu, 29 Sep 2016 11:15:00 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Il gruppo si disfa di una centrale a ciclo combinato a gas da 400 MW in Belgio: serve a “promuovere la crescita in settori chiave quali reti e rinnovabili”. Intanto in Messico il gruppo si è aggiudicato un contratto per 93 MW di eolico e riorganizza le attività in America Latina.

Enel ha siglato oggi l’accordo per la vendita di Marcinelle Energie SA, che possiede e gestisce un impianto a ciclo combinato a gas (CCGT) da circa 400 MW in Belgio al fornitore di energia elettrica francese Direct Energie S.A.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Obbligo rinnovabili e conto termico, come calcolare l’incentivo cui si ha diritto

(Thu, 29 Sep 2016 10:01:58 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Gli edifici nuovi o sottoposti a ristrutturazioni importanti devono obbligatoriamente coprire con le rinnovabili termiche una quota dei loro consumi. Vediamo quando e quanto gli impianti installati per assolvere all'obbligo citato sono incentivati con il nuovo Conto Termico: spiegazione ed esempi.
Immagine Banner: 

Il decreto legge 28/2011, come sappiamo, impone l’obbligo per gli edifici nuovi o sottoposti a ristrutturazioni importanti di soddisfare una certa quota del proprio fabbisogno energetico con le rinnovabili.

Gli interventi realizzati per assolvere a quanto sopra accedono agli incentivi del  ...  

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Rinnovabili e nuove opportunità, il 27 ottobre un convegno di Energy Intelligence

(Thu, 29 Sep 2016 08:28:34 +0000)

News dalle Aziende
Un convegno organizzato da Energy Intelligence vicino Bologna il 27 ottobre sarà occasione di dibattito sullo stato tecnologico e normativo attuale delle energie rinnovabili e sulle nuove opportunità per gli operatori del settore.

Il crescente peso delle rinnovabili nel mix energetico nazionale rende più critica e complessa la loro gestione, introducendo nuovi scenari, nuove regole e nuove opportunità per gli operatori del settore.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Stufe e caldaie a biomasse: la manutenzione del generatore e della canna fumaria

(Thu, 29 Sep 2016 07:10:39 +0000)

Redazione QualEnergia.it
Con l’inizio dell’autunno è necessario fare dei controlli sul corretto funzionamento degli impianti termici, inclusi quelli alimentati a pellet e a legna. Alcune normative, consigli e accorgimenti per una corretta di manutenzione di generatori alimentati a pellet e a legna, camini e canne fumarie.
Immagine Banner: 

Con l’inizio dell’autunno è bene iniziare a fare dei controlli sul corretto funzionamento degli impianti termici, inclusi quelli alimentati a pellet e a legna.

Lo scopo è di garantire la sicurezza, l’efficienza e l’efficacia dei dispositivi. Si riducono le possibilità di malfunzionamenti, con conseguenze anche gravi, e i consumi di biomassa, dunque i costi, e le emissioni inquinanti.

L’impianto termico

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Dalla Commissione Europea 40 mln di euro per sinergia trasporti-energia

(Thu, 29 Sep 2016 04:00:00 +0000)

La Commissione EU e l'INEA hanno presentato il bando destinato a progetti che favoriscano un sistema di trasporto sostenibile ed efficiente. I progetti dovranno anche stimolare le interconnessioni tra le reti degli Stati membri, riducendo l'isolamento energetico. Domande entro il 13 dicembre.

Ammontano a 40 milioni di euro i fondi a sostegno dell'implementazione di un sistema di trasporto sostenibile ed efficiente, stanziati dalla Commissione Europea.

Il bando ...

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Risoluzione anticipata Conto Energia fotovoltaico, la proposta di Italia Solare

(Thu, 29 Sep 2016 02:00:00 +0000)

Italia Solare vuole presentare al GSE una proposta di risoluzione anticipata, volontaria, delle convenzioni con i proprietari di impianti fotovoltaici incentivati con il Conto Energia. Sul sito dell'associazione è possibile dare un proprio parere sulla proposta che verrà presentata al Gestore.

L'associazione ITALIA SOLARE intende presentare al GSE una proposta di risoluzione anticipata, volontaria e quindi facoltativa, delle convenzioni con i proprietari di impianti fotovoltaici, almeno fino a 3 kWp (ma l'associazione non esclude anche un limite di taglia maggiore), a fronte di un pagamento una tantum dell'importo residuo dell'incentivo in conto energia, attualizzato e corretto in considerazione del naturale degrado dei componenti.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

QualEnergia.it - Il portale dell'energia sostenibile che analizza mercati e scenari